rinnovare arredamento classico

Come rinnovare un arredamento classico: 5 consigli efficaci per svecchiare i tuoi interni

Scommetto che hai ereditato dalla nonna quei bellissimi mobili antichi in legno di noce. Sono sicuramente molto belli, di qualità e hanno un valore enorme, sia economico che affettivo. Scommetto anche che ti piacerebbe collocarli in casa tua in modo congeniale, valorizzandoli, perchè sei convinta che quei mobili daranno un maggior pregio alla tua bellissima casa. Si ma come si fa? Come si fa a contestualizzare quei mobili in legno antico così difficili da abbinare? Oggi ti spiego 5 consigli efficaci per valorizzare e rinnovare la tua casa utilizzando l’arredamento in stile classico, abbinato ad elementi più contemporanei che svecchieranno i tuoi ambienti di casa.

Diciamocelo chiaramente, i mobili antichi sono molto belli, eleganti e di grande pregio, ma tu non hai l’età di tua nonna e desideri un arredo più moderno e contemporaneo. Allo stesso tempo però desideri dare il giusto valore a quei mobili che hanno un legame affettivo e che in fin dei conti ti piacciono. Ma quanto ti piacciono? Quanto vuoi integrare lo stile contemporaneo con quello classico?

È importante porsi le giuste domande prima di iniziare un progetto di arredo in autonomia, questo ti permette di fare preventivamente tutte le valutazioni necessarie ed evitare di fare errori in corso d’opera.

Quindi, in generale, non procedere in modo istintivo, ma pondera bene le tue scelte. Alla base di tutto, come ho ripetuto più volte, c’è la ricerca. La ricerca è importante per capire cosa ti piace e cosa non. Senza di essa è molto facile inciampare in errori di cui potresti pentirti.

I 5 consigli efficaci per rinnovare e svecchiare i tuoi interni utilizzando l’arredamento classico

Ora ti vado a illustrare i 5 step che ti permetteranno di fare, pensare e ragionare tutte le valutazioni necessarie per arredare i tuoi spazi utilizzando l’arredo in stile classico e ottenere ciò che desideri veramente per la tua casa.

Grazie a questi suggerimenti riuscirai a posizionare gli arredi antichi della nonna, riuscirai a valorizzarli e renderanno la tua casa unica e personale. 

CONSIGLIO #1

SCEGLI IL MOOD

Fai ricerca, naviga su Pinterest e cerca di capire l’effetto che desideri ottenere, in altre parole definisci un obiettivo.

Desideri un arredo audace e di forte carattere, oppure delicato e raffinato? Desideri dare importanza all’arredo classico oppure desideri minimizzarlo, ma senza annullare il suo valore? In questa fase può esserti d’aiuto creare una moodboard

arredamento classico raffinato
1. Mood delicato e raffinato
arredamento classico raffinato
2. Mood delicato e raffinato
arredamento classico audace
1. Mood audace e di carattere
arredamento classico verde foresta
2. Mood audace e di carattere

CONSIGLIO #2

BILANCIAMENTO 80-20

Per rinnovare e svecchiare il tuo arredo classico devi sicuramente abbinarlo ad un arredo più moderno e contemporaneo. La mossa vincente sta nel mixare i 2 stili non nel rapporto 50-50, ma uno deve prevalere sull’altro nella misura 80-20, sta a te decidere se far prevalere lo stile classico rispetto a quello moderno o viceversa. Ciò deve essere applicato in maniera uniforme all’interno di ogni stanza della casa, in altre parole non devono esserci troppi mobili elementi appartenenti allo stesso stile raggruppati tra loro. 

arredamento classico
80% classico e 20% contemporaneo
arredamento classico contemporaneo
80% contemporaneo e 20% classico

CONSIGLIO #3

PALETTE COLORI

Crea e segui una palette colori ben definita aiutandoti con l’applicazione della regola 60-30-10 per ottenere un risultato dall’effetto cromaticamente armonico. In generale il legno scuro, essendo già un colore pieno e deciso, ha bisogno di essere abbinato a colori soft, neutri o polverosi.

Se desideri un effetto leggero e raffinato ti suggerisco di colorare le pareti il bianco o grigio chiaro.

arredamento classico e bianco
1. Colori delicati: bianco
arredamento classico e grigio chiaro
2. Colori delicati: grigio chiaro

Se desideri un effetto audace e di forte carattere ti suggerisco di aggiungere a pareti o porzioni di esse di un colore grigio fumo, addirittura antracite, o un colore freddo polveroso (poco saturo) che vanno dal verde al blu-azzurro. 

arredamento classico blu balena
1. Colori audaci: blu balena
arredamento classico cameretta
2. Colori audaci: verde petrolio

Escluderei a priori colori che accostati al legno scuro vadano a scaldare troppo e quindi appesantire lo spazio, come il crema, rosa pastello o tortora.

CONSIGLIO #4

ELEMENTI DECORATIVI PREGIATI E BEN DOSATI

L’arredo classico è di per sé molto ricco e impattante, ha bisogno quindi di un contesto leggero e ben ordinato. Immagina come sarebbe un arredamento classico applicato all’interno di un catalogo Ikea, con ambientazioni vissute e spesso anche un pò confusionarie.

Quindi pochi elementi decorativi, ma pregiati, ad esempio una bella lampada importante sulla credenza. Oppure tanti elementi decorativi, ma ordinati, come ad esempio una bella gallery wall lineare e regolare 

arredamento classico styling
1. Idea per elementi decorativi
arredamento classico styling
2. Idea per elementi decorativi
arredamento classico styling
3. Idea per elementi decorativi
arredamento classico styling
4. Idea per elementi decorativi

CONSIGLIO #5

PIANTE VERDI

In qualsiasi contesto e in qualsiasi stile le piante sono sempre le benvenute. Posizionate su un mobile, a terra oppure dentro ad una scaffalatura, danno vita, calore e serenità all’interno di una casa. Dai un’occhiata a questa selezione di piante da appartamento e dimmi se non ti viene voglia di fare shopping 😉 Lezio e Colvin

arredamento classico e piante
arredamento classico e piante
arredamento classico e piante

Questi sono i miei consigli per rinnovare l’arredamento classico della tua casa, sono suggerimenti, linee guida da personalizzare in base alle tue esigenze e al mood che desideri ottenere all’interno della tua casa.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e sei hai domande specifiche da farmi puoi lasciare un commento qui sotto (risponderò io personalmente) oppure scrivermi un messaggio in privato.

Alla prossima 

Romina

P.S. Hai già letto la mia guida gratuita che ti aiuta ad arredare casa con gusto, come sulle riviste e in autonomia? Scarica ora la “Guida pratica della Home Lover”

guida pratica home lover
.

2 commenti su “Come rinnovare un arredamento classico: 5 consigli efficaci per svecchiare i tuoi interni”

    1. Ciao Caterina, ti capisco, quando i lavori sono già fatti è sempre più difficile “metterci mano”. Prova ad aggiungere elementi (non necessariamente arredi importanti) che richiamino lo stile che desideri assegnare all’80%. Può essere una lampada, un bel vaso, i tessili o qualsiasi altro elemento decorativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart